Una “bussola” per un’alimentazione sostenibile

Marta Giavoni, biologa nutrizionista, spiegherà come seguire una dieta benefica dal punto di vista nutrizionale e con impatto minimo sull’ambiente Appuntamento il 30 settembre alle 18.30 al Bazar Solidale di via Marconi

Cosa vuol dire alimentazione sostenibile? È possibile seguire una dieta benefica dal punto di vista nutrizionale e allo stesso tempo con un impatto minimo sull’ambiente? Una “bussola” ci aiuterà a indirizzare le nostre scelte come consumatori per adottare una dieta sana e sostenibile. I consigli in proposito saranno dispensati da Marta Giavoni, biologa nutrizionista, ospite dell’evento in programma giovedì 30 settembre alle 18.30 nel cortile del Bazar Solidale di via Marconi, 21 a Verona.

La serata è organizzata dalla Fondazione Fevoss Santa Toscana, che della sostenibilità economica e sociale ha fatto la sua bandiera. Il Bazar Solidale, infatti, con i suoi due punti vendita di via Marconi e via San Nazaro, è nato per rimettere in vendita abbigliamento, oggettistica e mobilio usati e donati dai cittadini. Con il ricavato la Fondazione finanzia progetti in favore delle persone in difficoltà e di inclusione lavorativa.

Alla serata parteciperà anche Alveare Marconi, con alcuni produttori locali che proporranno degustazioni di eccellenze a chilometro zero. Nel cortile sarà inoltre allestito un mercatino di libri usati, “Cibo per la mente”, selezione proposta dal Bazar Solidale. La serata ha il patrocinio di Coldiretti Verona.

L’ingresso è libero, con prenotazione obbligatoria. Nel rispetto della normativa anti-Covid, sarà consentito solo su esibizione del Green pass. Informazioni e prenotazioni: tel. 320.2409712, e-mail: segreteria@fondazionefevoss.org.

Facebooktwitterpinterestmail